Che cos’è Dona e perché si usa

Dona è un farmaco soggetto a prescrizione medica per il trattamento dell’artrosi approvato in Italia, che ha come principio attivo il solfato di glucosamina e viene distribuito sotto forma di compresse, fiale e bustine.

A livello internazionale, il solfato di glucosamina rientra nel gruppo dei SADOA (Slow Acting Drugs in Osteo-Arthritis), vale a dire farmaci ad azione lenta per il trattamento di malattie articolari degenerative quali artrite e osteoartrite. Si tratta di una patologia articolare infiammatoria che colpisce prevalentemente l’articolazione dell’anca e del ginocchio, circa il 10% della popolazione ne soffre. Per via della crescente aspettativa di vita sempre più persone anziane ne soffrono.

Dona ha un’azione antireumatica, antinfiammatoria e analgesica e quindi è adatto per il trattamento dell’artrosi. In questo modo spesso si può ritardare per anni e/o rendere superflua la sostituzione chirurgica dell’articolazione colpita.

A cosa occorre prestare attenzione prima di assumere Dona

Non assumere Dona se

  • si è in gravidanza o se si sta allattando;
  • si soffre di un’allergia ai crostacei, dal momento che la glucosamina si ricava spesso dai gusci dei molluschi.
  • se si soffre di un’allergia verso gli ingredienti di Dona.

Non è raccomandato l’uso nei bambini e negli adolescenti al di sotto dei 18 anni di età.

Dona deve essere utilizzato con particolare attenzione nei pazienti che

  • soffrono di una tolleranza limitata al glucosio;
  • soffrono di una limitazione della funzionalità epatica e renale;
  • sono ad alto rischio di malattie cardiovascolari;
  • soffrono di asma.

Non sono stati effettuati studi riguardanti gli effetti di Dona sulla capacità di guida o sull’uso di macchinari . Se compaiono vertigini o capogiri dopo l’uso, si consiglia di astenersi dalla guida.

Come usare Dona

Attenetevi rigorosamente al dosaggio prescritto dal vostro medico.

Salvo diversamente prescritto, la dose raccomandata per via orale è di 1500 mg al giorno. Assumere due compresse intere con sufficiente liquido. Si raccomanda di assumere le compresse rivestite con film durante i pasti. Assumere pertanto una compressa a colazione e a cena.

In alternativa, è possibile assumere Dona anche sotto forma di polvere. Per fare ciò, basta sciogliere il contenuto di una bustina in un bicchiere d’acqua e assumere il farmaco una volta al giorno durante i pasti.

Per la somministrazione intramuscolare, il dosaggio deve essere stabilito dal medico.

Possibili effetti indesiderati

Il farmaco è generalmente molto ben tollerato, difficilmente si verificano effetti indesiderati. Come ogni farmaco anche Dona non è completamente esente da effetti indesiderati. Tuttavia questi non si manifestano in tutti i pazienti.

Sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderati:

frequenti (si verificano da 1 a 10 pazienti su 100):

  • disturbi del sistema nervoso: mal di testa, stanchezza, sonnolenza
  • patologie gastrointestinali: nausea, dolori addominali, indigestione, flatulenza, dissenteria, stipsi

occasionali (si verificano da 1 a 10 pazienti su 1.000):

  • patologie cutanee e del tessuto sottocutaneo: eczema, prurito, eritema.

Non noti:

  • reazione allergica, vertigini.
  • sono stati segnalati casi sporadici e spontanei di un livello elevato di colesterolo, anche se non è stato possibile provare una correlazione causale.

Se gli effetti indesiderati vi provocano gravi disturbi o se notate la presenza di effetti indesiderati che non sono elencati nel presente foglietto illustrativo, si prega di rivolgersi al medico o al farmacista.

Attualmente non si conoscono interazioni con altri farmaci. Se state assumendo altri farmaci, chiedete al vostro farmacista di chiarire se vi possono essere possibili interazioni con Dona.

Ulteriori informazioni

Sono disponibili le seguenti confezioni:

  • 60 compresse di Dona da 750 mg al prezzo di 26,50 €
  • 6 fiale di Dona da 400 mg al prezzo di 15,50 €
  • 20 bustine di Dona da 1500 mg al prezzo di 20,60 €

Non assumere il farmaco se ha superato la data di scadenza riportata sull’imballo esterno, sulle bustine e sulle confezioni blister

Conservare il farmaco a temperatura ambiente e tenerlo fuori dalla portata dei bambini.