Che cos’è Depo-Provera e perché si usa

Depo-Provera è un farmaco soggetto a prescrizione medica approvato in Italia che ha come principio attivo il medrossiprogesterone acetato e viene commercializzato esclusivamente in fiale.

Si utilizza esclusivamente nella pratica ginecologica e oncologica come contraccettivo. Ai più Depo-Provera è noto anche come iniezione trimestrale.

L’indice di Pearl per l’iniezione trimestrale è compreso tra 0,3 e 1,4. Ciò significa che su 100 donne che ricorrono per un anno all’iniezione trimestrale, circa una rimane incinta. Si tratta di un contraccettivo molto sicuro.

A cosa occorre prestare attenzione prima di assumere Depo-Provera

Non è raccomandato l’uso nelle adolescenti e nelle giovani donne al di sotto dei 18 anni di età poiché il principio attivo medrossiprogesterone acetato ha un effetto negativo sulla densità ossea, in quest’età importante per la crescita delle ossa.

Non assumere l’iniezione trimestrale se

  • si registra un’ipersensibilità al medrossiprogesterone acetato oppure ad uno qualsiasi degli ingredienti
  • è in corso una gravidanza
  • si soffre di un cancro al seno o agli organi genitali
  • si è soggetti a sanguinamento vaginale la cui causa è sconosciuta
  • sono presenti gravi disfunzioni epatiche
  • si soffre di patologie ossee dovute a disturbi metabolici
  • si soffre di determinate malattie rare come la porfiria.

Prima dell’assunzione iniziale ci si deve sottoporre ad un test di gravidanza. Se Depo-Provera viene usato nelle donne in gravidanza, può portare a malformazioni del nascituro.

L’iniezione trimestrale è particolarmente adatta per le donne che

  • desiderano evitare gravidanze e/o non hanno intenzione di metter su famiglia;
  • non tollerano bene gli estrogeni o altri contraccettivi con progestinici;
  • fumano o sono soggette ad un aumento del rischio cardiovascolare e quindi la pillola non è raccomandata a causa dell’elevato rischio di trombosi, ictus e attacchi cardiaci;
  • hanno problemi gastrointestinali che compromettono l’efficacia della pillola;
  • hanno difficoltà con l’uso regolare della pillola;
  • sono depresse.

La protezione contraccettiva è garantita solo se la distanza tra due iniezioni non supera 13 settimane. Se questo intervallo di tempo viene superato, si dovrebbe ricorrere, per esempio, all’uso di un preservativo.

Tuttavia, Depo-Provera protegge di certo da gravidanze indesiderate, ma non da malattie veneree come l’HIV o l’epatite B.

Come usare Depo-Provera

Depo-Provera viene somministrato solo da un medico. Il principio attivo viene quindi iniettato nel muscolo del braccio o nelle natiche. La prima iniezione viene somministrata nei primi cinque giorni dopo l’inizio delle mestruazioni, tutte le altre ad intervalli di tre mesi.

Possibili effetti indesiderati

L’effetto collaterale più comune, che si verifica nelle donne che usano Depo-Provera come contraccettivo è un’alterazione dei cicli mestruali. Il ciclo mestruale, che è causato dal rigetto ciclico dell’endometrio, si modifica sotto l’influenza del progesterone. I cicli mestruali diventano per lo più irregolari.

Quanto più a lungo viene somministrato Depo-Provera tanto più scarso risulterà essere il flusso mestruale. Qualche volta può anche non comparire del tutto, cosa che da molte donne è considerata essere un vantaggio, ma che spesso suscita la paura di essere rimasta incinta nonostante la prevenzione.

Un altro effetto collaterale che molte donne si trovano ad affrontare è la variazione del peso corporeo. In media l’uso di Depo-Provera comporta spesso un aumento di peso, ma ci sono anche donne che dimagriscono.

Altri effetti indesiderati sono:

  • acne
  • cefalea
  • disturbi digestivi e gastrici
  • depressioni
  • seno dolorante/sensibile
  • diminuzione della libido
  • eventuale sterilità totale dopo un uso prolungato

Tuttavia, questi effetti indesiderati non si manifestano in ogni paziente.

Le interazioni sono note in correlazione a determinati antibiotici o antiepilettici, che accelerano la decomposizione degli ormoni da parte del fegato, perché questi possono limitare l’efficacia di Depo-Provera. Il vostro ginecologo può consigliarvi in merito ai farmaci che interagiscono con Depo-Provera.

Ulteriori informazioni

Sono disponibili le seguenti confezioni:

  • 1 fiala di Depo-Provera da 150 mg al prezzo di 4,98 €
  • flaconcino di Depo-Provera da 500 mg al prezzo di 8,70 €